QUESTIONI DI GENERE, QUESTIONE DE-GENERE


mercoledì 15 marzo dalle 20,30

Presentazione di Project Uter
Carles, artista e attivista LGBTQ di Maiorca con il collettivo LA COLMENA, realizza nel 2015 un progetto grafico-politico per contestare il tentativo di modifica della legge sull’aborto in Spagna. Si occupa di illustrazione, fumetti e serigrafia, ha frequentato e collaborato con il collettivo Beehove Collective nel Maine (USA) da cui ha “appreso” la particolare pratica di narrazione grafica con la quale è stato realizzato il lavoro che ci presenterà.

Project Uter è il racconto di una esplorazione nell utero come luogo centrale della vita, forse magico e mitologico e della volontà di possesso e dominio esercitata nei suoi confronti nel corso della storia da parte del potere statale, religioso ed economico.

È il racconto di alcune testimonianze di donne che a questo potere si sono sottratte lottando ciascuna a suo modo per la propria autodeterminazione.

È anche un racconto che ci parla del piacere sessuale e della sessualità e di come sia varia, multiforme e vitale.

venerdì 17 marzo
dalle 20,00 buffet e presentazione dell’Assemblea Degenere triestina
alle 21,00 concerto di R.Y.F. – Restless Yellow Flowers

R.Y.F. è l’acronimo di Restless Yellow Flowers, nome con il quale Francesca Morello si fa chiamare mentre suona. Progetto partito da una band nella quale suonava e poi scarnificato fino all’osso: chitarra e voce, una sola persona e dei testi cantati con intensità e fragilità.

Love Songs for Freaks and Dead Souls ci trascina dentro il suo universo tutto introspettivo, dal quale guardare con lei ciò che ne è al di fuori.

Sono canzoni che parlano d’amore nelle sue infinite sfaccettature, dell’amicizia, delle incomprensioni e delle pacche sulla spalla, dell’amore romantico, di quello che se ne va, dell’amore per stessi e della sua assenza: portano con loro le suggestioni queer nelle quali Francesca si immerge e alle quali appartiene, senza che esse rappresentino i confini di una cerchia chiusa ed elitaria, ma punto di vista altro, occhi diversi e ogni volta nuovi con i quali osservare il mondo.

L’Assemblea Degenere triestina nasce in tempi recenti, dall’incontro di soggettività diverse per storia, età, attitudine, formazione ed esperienze. Vorrebbe essere uno spazio di riflessione, decostruzione e sovvertimento dei codici dominanti in materia di mascolinità e femminilità, di norma di genere e di eterossessualità normativa. Un’occasione di condivisione, un laboratorio di resistenze e tutto quello che vorremo e potremo farla diventare.

This entry was posted in Iniziative. Bookmark the permalink.