Aperture estive del Germinal

La nostra sede rimane aperta anche tutta l’estate ogni giovedì dalle 18 alle 20.

proposte di lettura:

a 80 anni dalla rivoluzione e dalla guerra civile in Spagna:

C. Venza – Anarchia e potere nella guerra civile spagnola – ed. Eleuthera

A. Paz  –  Cronaca appassionata della Columna de Hierro – Autoproduzioni Fenix

A. Toninello – Anarchici e ’68. Il movimento anarchico e le rivolte studentesche degli anni sessanta – ed. Galzerano

per chi ama la musica, entrambi editi da Nautilus:

a cura di Cani Bastardi – Franti, perchè era lì. Antistorie di una band non classificata – con CD

E.Petropulos – Rebetiko. Vita, musica, danza tra carcere e fumi dell’hashish

Potete trovare questi materiali presso la nostra distribuzione insieme a centinaia di altri titoli fra libri, CD, DVD e riviste.

 

Posted in Generale, Segnalazioni | Leave a comment

Rojava andata e ritorno

rojava-2VENERDI’ 15 LUGLIO h.20.30 in via del Bosco 52/a
Cronaca di un breve viaggio di un medico triestino nel Kurdistan siriano, fra le donne e gli uomini che hanno messo in fuga l’ISIS e che stanno lottando per costruire una società basata sulla libertà, sul femminismo, sull’ecologia. Volti, storie ed impressioni.

Posted in Iniziative | Leave a comment

La piazza del dono e dello scambio a S.Giacomo

Segnaliamo la prossima iniziativa del Gas Mostarda

mercatino san giacomo

Posted in Iniziative | Leave a comment

Concerto dei Funambolique

FUNAMBOLIQUE LUNEDI’ 11 LUGLIO h.20.30 in via del bosco 52/a

“UBUNTU, racconti di un griot”

Quarto lavoro musicale per i Funambolique, anche se decisamente narrativo in linea con i precedenti, il disco omonimo è uscito nel maggio 2016 e ha già in lavoro alcuni spin-off che dalla musica arrivano alla narrazione piu’ canonica, basati sul ribaltamento del metodo usato nei precedenti lavori (dal testo alla musica).
Verra’ presentato in questo caso come prova aperta il work in progress del nuovo spettacolo che dalla settiamana dalla prossima incomincerà a girare alcuni Festival della regione.

Sebastiano Crepaldi: flauto traverso
Luca Demicheli: basso elettrico, basso acustico, live acoustics
Manuel Figelj: piano, Fender Rhodes, tastiere, fisarmonica
Ermes Ghirardini: batteria, percussioni
Paolo Fagiolo: voce narrante

“Non sono cittadino di nessun posto, non ho bisogno di documenti e non ho mai provato un senso di patriottismo per alcun paese, ma sono un patriota dell’umanità nel suo complesso. Io sono un cittadino del mondo”
Charlie Chaplin

“Quando il sangue delle tue vene ritornerà al mare, la polvere delle tue ossa ritornerà alla terra, forse ricorderai che questa terra non appartiene a te ma che tu appartieni a questa terra”
Proverbio Pellerossa

“Un atlante che non contempli il paese d’Utopia non è degno di essere stampato”
Oscar Wilde

www.funambolique.wordpress.com

Posted in Iniziative | Leave a comment

SOLIDARIETÀ A OSPITI IN ARRIVO: ARRESTATECI TUTTI! E raccolta materiali

Abbiamo deciso di iniziare una raccolta in sostegno dell’attività dell’associazione “Ospiti in arrivo” di Udine che da mesi si occupa della prima assistenza solidale ai profughi in quella città e che per questo motivo sono anche sotto inchiesta con l’allucinante accusa di “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”.

In questo momento le necessità di materiale riguardano prioritariamente vestiti maschili leggeri di misura media e scarpe (40-45), sono inoltre utili degli snack da poter distribuire al loro arrivo in città. 
In vista dell’attività didattica svolta dall’associazione sono inoltre graditi quaderni e penne.

I materiali possono essere portati nella nostra sede di via del bosco 52a ogni giovedì dalle 18 alle 20 o durante le altre iniziative.

[…] Nelle nostre città vediamo decine di persone, e tra loro molti minori, vivere per
mesi accampate nei parchi, in edifici abbandonati e fatiscenti, nelle stazioni, sulle
pericolose rive dei fiumi, in attesa di poter accedere all’accoglienza cui hanno diritto.
A Udine, il nutrito gruppo di volontari che ogni sera assiste gratuitamente i
richiedenti asilo fuori accoglienza, rende la città un luogo più umano da quasi due
anni. Laddove le istituzioni -seppure sollecitate a più riprese – latitano, tentennano o
fingono di non vedere, Ospiti in Arrivo è presente, tamponando la cronica
inefficienza di un sistema che pare incapace di pianificare a lungo termine.
Leggiamo con sgomento e preoccupazione la notizia della chiusura delle indagini nei
confronti di alcuni volontari dell’associazione, con accuse molto gravi che sembrano
mirare a stravolgere il senso ultimo dell’attività dell’associazione: provvedere ad
aiutare gratuitamente coloro che le istituzioni hanno lasciato soli. Riteniamo che in
questa operazione di criminalizzazione del volontariato e della società civile vi sia un
chiaro disegno politico che a Udine – come in molte altre parti d’Italia – mira ad
attaccare le attività di coloro che, con la propria quotidiana, volontaria e gratuita
attività, mettono in risalto le inefficienze delle istituzioni.
Le pesantissime accuse nei confronti dei volontari udinesi, cosi come i fogli di via
agli attivisti di Ventimiglia, i continui sgomberi ai danni dei migranti fuori
accoglienza in tutto il Paese e la militarizzazione dei luoghi di transito, sono il
sintomo di una gestione perennemente emergenziale e apertamente ostile da parte
delle istituzioni, che riduce il fenomeno migratorio ad una mera questione di ordine
pubblico.
L’atteggiamento persecutorio nei confronti di chi, gratuitamente, sopperisce
quotidianamente alle mancanze delle istituzioni, è un attacco diretto al cuore pulsante
della società civile. Esprimiamo massima solidarietà e sostegno a tutta l’associazione
e ai suoi soci: come persone e organizzazioni coinvolte nell’accoglienza e nella tutela
dei diritti fondamentali di quanti approdano nel nostro Paese ci sentiamo colpiti e
coinvolti direttamente da questa indagine. […]
per firmare la petizione:
www.change.org/p/governo-italiano-solidarietà-ad-ospiti-in-arrivo-arrestatecitutti

Posted in General, Segnalazioni | Leave a comment

Proiezione di “Manana, insh’allah”

mananaA4-page-001

Posted in Iniziative | Leave a comment

Lubiana: il Rog resiste! (aggiornato)

Aggiornamentrog2o del 14/06: dopo giorni e notti dietro le barricate 24 ore su 24 gli occupanti e solidali hanno ottenuto una nuova vittoria: il tribunale ha riconosciuto il diritto al Rog di continuare a svolgere le proprie attività. In attesa di maggiori particolari questa svolta da sicuramente almeno alcune settimane di tregua agli occupanti e rende le cose sempre più complicate al sindaco che vuole procedere allo sgombero. Questo risultato ovviamente non si sarebbe ottenuto senza la strenua resistenza dei compagni e delle compagne non solo sloveni ma anche dai paesi vicini. La solidarietà è un arma. Il rog vive!

Continue reading

Posted in Generale, Segnalazioni | Leave a comment

Striscione solidale con la Francia in lotta a Bioest

franciasolidaleQuesto weekend si è svolto come ogni anno presso il parco dell’ex Opp la fiera di Bioest dedicata ai temi ambientali, pacifisti e del benessere. Come ogni anno siamo presenti con uno stand del Centro Studi Libertari/Germinal.

Quest’anno abbiamo anche voluto affiggere una striscione in solidarietà alle dure lotte che da due mesi scuotono la Francia contro la “Loi Travail” e le politiche governative.

Posted in Generale, Iniziative | Leave a comment

Appuntamenti in Giugno

4-5 giugno saremo presenti con il solito mega-banchetto di libri, riviste, cd, gadget, caffè zapatista ecc ecc a Bioest presso il parco dell’ex Opp. (www.bioest.org)

11-12 giugno saremo presenti con un banchetto al festival Muja Veg a Muggia (presso il teatro Verdi e giardini europa, vedi più sotto il dettaglio)

23 giugno proiezione del documentario “Manana, insh’allah”ore 20.30 in via diaz 22 (davanti alla libreria indertat, in caso di maltempo dentro)

24 giugno banchetto alla festa del circolo Arci officina presso il campo scout di campo sacro dalle 19

Melilla, città europea sul continente africano. Attraverso tre storie di ordinaria clandestinità, burocrazia, disperazione e speranza, viene ritratta la vita di alcuni ragazzi a Melilla, enclave spagnola in territorio marocchino, luogo
simbolo della Fortezza Europa. Ne parleremo con uno degli autori.

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Ancora sulle mobilitazioni contro la Ferriera

ferrieratratto da Info-action.net

Domenica 22 maggio si è svolto il secondo corteo per la chiusura dell’area a caldo della Ferriera organizzato dal comitato “5 dicembre”.

Partiamo dai numeri: 3000 presenze reali, un migliaio circa in meno rispetto al 31 gennaio (ma occorre tener conto della concomitanza della partita-salvezza della triestina e della prima domenica di sole, è probabile che senza questi due elementi si sarebbero bissati i numeri di gennaio). Numeri quindi anche questa volta molto significativi.

Come richiesto dagli organizzatori (a differenza di gennaio) non vi erano bandiere di partiti o gruppi politici: si registravano solo tre tricolori (portati da alcuni fascisti di fratelli d’italia), bandiere con l’alabarda degli indipendentisti e una bandiera pirata.

Molto più numerosi invece i cartelli e gli striscioni senza firme portati spontaneamente dai manifestanti.

Continue reading

Posted in Generale | Leave a comment