“L’amore, una questione privata?”

Segnaliamo con piacere questa iniziativa promossa anche da alcun* compagn* del nostro gruppo.

degenere19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Barcola Antifascista

24luglio

Posted in Iniziative | Leave a comment

LOTTE E RESISTENZE IN KURDISTAN E TURCHIA

ovunque kobane ovunque resistenza

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Raccolta materiali per i profughi al Bioest‏

Ciao a tutt*, come ogni anno come Centro Studi Libertari saremo a Bioest (che quest’anno si svolgerà il 20/21 giugno al parco dell’ex opp www.bioest.org) con il solito mega stand di libri, giornali, caffè zapatista, prodotti di urupia…

Quest’abbiamo deciso anche di approfittare di questa occasione per aderire alla campagna di raccolta di materiali per i profughi in regione che al momento sono fuori dalle strutture di accoglienza e perciò necessitano di tutto. Giriamo perciò l’appello della Tenda per la Pace e i Diritti che sta coordinando la raccolta. Oltre ai materiali elencati servono anche coperte e vestiti estivi richiesti dai solidali di Romans che seguono in particolare i rifugiati lì presenti.

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

E’ uscito il n. 122 di Germinal-maggio 2015

Ancora “Germinal”!

Fondato a Trieste nel 1907, continua la pubblicazione del “giornale anarchico e libertario di Trieste, Friuli, Isontino, Veneto, Slovenia e …” con il n. 122 di maggio 2015. Su questo numero trovano spazio numerosi articoli di approfondimento sulle pratiche e il dibattito nel movimento libertario, , nonché alcuni pezzi che riguardano l’ampia area di un nord-est sconfinato. Gli argomenti trattati spaziano dall’antimilitarismo – la lotta contro il MUOS – allo smascheramento dei funambolismi truffaldini dell’Expo, dalla rivoluzionaria sperimentazione attuata nel territorio kurdo della Rojava all’eredità viva di Murray Bookchin attraverso le parole della figlia Debbie, dai temi ecologici – OGM e rigassificatori – alle questioni legate ai generi e al sessismo, dalla manipolazione attraverso la musica alla denuncia dei nuovi modelli coercitivi dopo la chiusura dei manicomi psichiatrici giudiziari.
Un’attenzione speciale è dedicata al lavoro, con una severa e puntuale critica del Jobs Act e all’economia, con la proposta di forme solidali di fuga dal “mercato”. Una riflessione sul rifiuto di arrendersi al presente riporta ad una quotidianità che va profondamente trasformata: due esempi sono una nuova occupazione libertaria a Koper/Capodistria e l’attività pedagogica di una piccola realtà locale in crescita che intende riappropriarsi di pezzi di vita in un ambito collettivo.
Completano il panorama le variegate suggestioni di diverse recensioni e la bella storia di un tentativo di rivolta nella Slovenia occupata dallo stato italiano agli albori del fascismo.
Il costo di una copia, 32 pagine a due colori, è di 2 euro. L’abbonamento annuo –due numeri con sottoscrizione- è di 10 euro. Chi desidera più copie per la distribuzione può scriverci: germinal@germinalonline.org
Per i versamenti utilizzare: conto BancoPosta IBAN IT55 I076 0102 2000 00016525 347
o il ccp 16525347. Va specificata la causale.
Entrambi sono intestati a Germinal c/o Centro studi libertari – Trieste; va specificata la causale.

A Trieste oltre che nella sede del Germinal in via del Bosco 52a

lo trovi anche presso:

Libreria Indertat v.Diaz 22 

Emporio Ecologico La Raganella in Cavana

Bottega del Mondo v.Torrebianca 22

Edicola in p.Tommaseo

Posted in Segnalazioni | Leave a comment

Appuntamento per enodissidenti e gastroribelli

gastroribelli

Il GAS Mostarda di Trieste organizza una serata di degustazione vini della comune libertaria Urupia per presentare e promuovere la loro campagna “Ama la vite” per l’impianto di un nuovo vigneto di uve chardonnay, primitivo e malvasia nera. L’iniziativa vuole essere la prima di una serie di appuntamenti per “enodissidenti e gastroribelli”, per riprendere la terminologia cara a Luigi Veronelli, coinvolgendo anche i produttori locali per sviluppare una rete di relazioni che agevoli l’incontro con i consumatori e favorisca la conoscenza reciproca.
Perché iniziare dal vino? Perché “il vino è sovversivo in virtù del suo essere testimonianza di varietà e differenza in un’epoca di omologazione globalizzante, come lo è nella sua dimensione di racconto della terra;
è dissidente quando è espressione di una filosofia produttiva o di un approccio commerciale non piegato alle esigenze di marketing, quando rifiuta il ruolo di status symbol che molti vorrebbero attribuirgli;
è ribelle perché è concepito in aperta e dichiarata contrapposizione con mode e tendenze, per l’ostinazione contadina che lo contraddistingue o semplicemente perché è il vignaiolo a esserlo” (Marco Arturi “Guida al vino critico” / Officina Enoica).
La proposta non è certo quella di finire a “tarallucci e vino”, ma di rovesciare il paradigma prendendo “tarallucci e vino” proprio come punto di partenza per riappropriarci dei prodotti dell’agricoltura contadina e dell’artigianato.“Ci hanno costretto a mangiare e bere la merda, con l’affidamento a pubblicitari più o meno visibili, senza conoscenza e coscienza. Come tanti altri, molto più giovani di me, ho capito che l’unica arma di cui siamo in possesso è la disobbedienza. L’alimentazione diventa il punto centrale – rivoluzionario, sovversivo, eversivo – della nostra lotta” (Luigi Veronelli).

E ad accompagnare gli ottimi vini di Urupia, oltre a degli appetitosi formaggi di produttori locali e altri stuzzichini, una ricca selezione musicale a tema suonata dal vivo dal nostro Georges Brassens, pei amici Jure.
Se per caso avete preso altri impegni per giovedì sera non vi resta che annullarli!!!

Posted in Iniziative | Leave a comment

23 maggio manifestazione regionale antifascista e antimilitarista

antifa2

 FOTO, VIDEO E REPORT

Condividiamo l’appello dell’Osservatorio regionale antifascista del FVG il 23maggio tutti/e a Gorizia
Appello per una Manifestazione Regionale Antifascista e Antimilitarista a Gorizia per il 23maggio 2015

Il 24 Maggio di cent’anni fa l’Italia entrò nella I guerra mondiale e i fascisti del terzo millennio scelgono questo giorno di vergogna per ribadire il loro slogan demenziale: “alcuni italiani non si arrendono”; infatti per sabato 23 Maggio, Casa Pound ha convocato un corteo nazionale a Gorizia.

È degno dei fascisti celebrare milioni di morti, inviati al macello per il riassetto di quei poteri che subivano prima e subirono ancora dopo nelle loro vite.

Proprio i fascisti sono sempre stati e sempre saranno i migliori alleati di quegli stessi poteri: le prime azioni squadriste furono proprio contro gli scioperi e le autorganizzazioni popolari per garantire gli interessi e i profitti di quei poteri, o contro gli sloveni, in queste terre, per creare il mito di una identità nazionale contro “i barbari”.

“Risorgi, combatti e vinci”, dice Casa Pound: a parte il fatto che ben poco fu vinto e molta ignominia ricade ancora sul comportamento dei “generali” sadici che mandarono al macello seicentomila persone, certamente non si trattò di un risorgimento perché in quella guerra e dalla sua mitologia nazionalista e razzista si propagarono poi i prodromi e le radici lunghe del fascismo e degli orrendi crimini di cui si macchiò poi lungo questi confini.

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Presentazione di “Black Hole” uno sguardo sull’underground italiano+Dj set+buffet vegan

downloadVenerdì 8 maggio
presso la sede del Gruppo Anarchico Germinal
via del Bosco 52/A


dalle 19 Dj set con Maria Randagia e il Caiordo
e buffet vegan a sostegno dell’iniziativa

Alle 20.30 presentazione e proiezione del dvd

BLACK HOLE, UNO SGUARDO SULL’UNDERGROUND ITALIANO

è un viaggio che ci porta nei meandri più reconditi della storia delle contro-culture del nostro paese, realtà famose come misconosciute che compongono un puzzle perfetto che ci fa abbracciare in un unico sguardo tutto ciò che compone questo oscuro mondo.

Una mappatura, qualitativa e non quantitativa che attraverso un arco di tempo vasto, dalla fine degli anni ’60 ad oggi, tra tutti quegli elementi che compongono le diverse realtà musicali e artistiche: non solo le due scene underground per eccellenza, il punk e l’hip hop con tutte le loro contaminazioni, ma anche tutti quei fenomeni culturali esplosivi che hanno contribuito a creare un immaginario collettivo con i loro luoghi di diffusione come festival musicali, centri sociali e spazi occupati, le radio libere.

Più di ottanta intervistati che attraverso i loro ricordi e punti di vista ci raccontano quarant’anni di autoproduzioni e di Do It Yourself: dai vinili di etichette musicali indipendenti alla carta stampata delle fanzine, dalle musicassette alla serigrafia, dai video alle webzine, senza dimenticare writerz, graffiti e tatuaggi e scelte di vita come veganesimo e lotte ambientaliste.

Questo saggio si snoda da nord a sud, passando non solo per le principali città italiane, ma per tutti quei luoghi che, anche se secondari sulla carta geografica, sono sempre stati un fulcro di diffusione d’underground, un viaggio che va anche oltre i confini nazionali, nei racconti dei tour dei protagonisti di queste scene sui palchi di tutto il mondo, dall’Europa agli Stati Uniti sino al Giappone.

http://www.blackholeunderground.it/

Posted in Iniziative | Leave a comment

1 maggio di nuovo in piazza!

solidarity

 

FOTO E REPORT

 

 

 

1 MAGGIO ANARCHICO, LIBERTARIO E ANARCOSINDACALISTA

Divisi siamo nulla – Solidali siamo tutto

Senza razzisti, padroni, governi e repressione

h.9.00 campo san giacomo

Spezzone al corteo con musica e percussioni.

Arrivo in piazza della borsa dove ci saranno:
-assemblea con microfono aperto
-banchetto informativo
-mostra sulle origini del primo maggio
-materiale NO Expo
-cantata con le “Voci arcutinate”-coro sociale

Odsek prvomajskega sprevoda z glasbo in tolkali
Prihod na Borzni Trg kjer bodo:
-skupščina z odprtim mikrofonom
-informativna stojnica
-razstava o nastanku prvega maja
-materjal NO Expo
in še drugo…program je v obdelavi
V kratkem tudi prevod letaka katerega bomo razdajali na sprevodu:
Proti rasistom, gospodarjem, vladam in represiji
solidarni zmoremo vse, ločeni ničesar

Di seguito il volantino che diffonderemo al corteo:

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

25 aprile fuori dalla risiera

25aprile2015trieste-1

 

 

 

 

 

Qui trovate foto e report sul 25 aprile.

Posted in Iniziative | Leave a comment