Assemblea Nonunadimeno

Mercoledì 6 giugno h.20.30 assemblea aperta di Nonunadimeno-Trieste per preparare le prossime iniziative in via del bosco 52a

Posted in Iniziative, Segnalazioni | Leave a comment

Da Trieste un grido per Afrin-serata benefit

Vi segnaliamo questa iniziativa promossa da vari soggetti tra cui noi.

Binxêt – Sotto il confine il film-documentario di Luigi D’Alife con la voce di Elio Germano, arriva per la prima volta a TRIESTE!

 

MARTEDI 5 GIUGNO 2018
Dalle 18:30
presso Casa Delle Culture Trieste
via Orlandini, 38

DA TRIESTE UN GRIDO PER AFRIN
Anche Trieste aderisce alla compagna nazionale di finanziamento “SiAmo Afrin” lanciata il 25 aprile scorso dal Gruppo Umana Solidarietà di Macerata, con l’obiettivo di raccogliere fondi per le centinaia di migliaia di profughi cacciati dalla città di Afrin dall’invasione da parte di miizie Jihadiste sostenute dall’esercito di Ankara, complice il silenzio degli Stati e delle istituzioni di tutto il mondo.
Martedì 5 giugno il gruppo “Trieste per Afrin” – formato da persone provenienti da diverse realtà – organizza una serata di informazione e finanziamento, a partire dalle 18.30 ospite della Casa delle Culture, in via Orlandini, 38. È prevista la proiezione del documentario “Binxet – Sotto il confine” di Luigi D’Alife (2017), a cui seguirà una discussione aperta, prima di un momento conviviale a offerta libera. La totalità dei fondi che saranno raccolti nel corso della serata sono destinati alla campagna nazionale “Si Amo Afrin”.

Continue reading

Posted in Iniziative, Segnalazioni | Leave a comment

Bioest

Aggiornamento: abbiamo affisso gli striscioni nella foto durante la fiera e in occasione della festa militarista del 2 giugno.

Come ogni anno saremo presenti con il nostro gazebo di libri e altri materiali come Centro Studi Libertari alla Fiera di Bioest che si terrà il 2-3 giugno presso il parco dell’Ex Opp. Veniteci a trovare!

Vi segnaliamo all’interno delle iniziative della fiera l’incontro sul ’68 che si terrà domenica 3 alle 18 presso lo spazio rosa.

Posted in Iniziative | Leave a comment

Refugees ARE Welcome // serata benefit

A poco più di un anno dall’approvazione del decreto Minniti-Orlando, la politica restrittiva dei diritti dei migranti mostra in modo sempre più evidente i suoi primi effetti. La finalità è chiara: restringere il numero dei migranti a cui garantire le varie forme di protezione, a prescindere dalle reali condizioni di queste donne e di questi uomini.
Sempre più persone si ritrovano così senza il “diritto a restare”, nonostante i soprusi e le persecuzioni subite nei paesi d’origine.
L’unica alternativa legale è quella di tentare l’ultimo ricorso giudiziario possibile, scontrandosi con gli altissimi costi e la poca accessibilità della Cassazione.
“Rimpatriare”, per chi in “patria” rischierebbe la propria vita, non è mai una soluzione.

Alcune di queste Storie ci toccano da vicino, perché riguardano i nostri amici e le persone a cui vogliamo bene: migranti che oggi devono affrontare spese insostenibili per sperare in un pezzo di carta che assicuri loro il diritto a restare.
Queste Storie le vogliamo raccontare alla città, promuovendo al tempo stesso un momento di sostegno concreto che ci permetta di raccogliere un aiuto economico per le persone che vivono dietro a queste Storie.

Vi aspettiamo quindi venerdì 1° giugno, presso la sede del gruppo Germinal di via del Bosco 52/A, per una serata di musica, buon cibo e solidarietà!

__________________________________

PROGRAMMA (in aggiornamento):

> OPENING h19: live music + aperitivo <<

> A SEGUIRE: dj-set + cena sociale <<

__________________________________

Tutti i guadagni della serata saranno destinati a sostenere le spese legali di alcuni migranti ricorrenti in Cassazione.
Nel corso della festa sarà inoltre possibile effettuare delle donazioni.

Posted in Iniziative, Segnalazioni | Leave a comment

Azione contro la fabbrica di armi “Leonardo” in solidarietà alla Rojava

26 maggio 2018
Giornata globale di azione contro l’invasione turca del kurdistan

In questa giornata di lotta compagne e compagni del coordinamento libertario regionale hanno affisso due striscioni di fronte all’entrata della fabbrica di armi “Leonardo” di Ronchi dei Legionari (go).
Un atto simbolico di denuncia della responsabilità della “Leonardo”, tramite la produzione e vendita di armamenti, nella guerra genocida portata avanti dallo stato turco contro le popolazioni del Kurdistan in lotta per la libertà e l’autodeterminazione loro e di tutti i popoli.

Il governo di Erdogan ha portato le ambizioni coloniali dello Stato turco ad un nuovo livello. Il suo obiettivo ora è distruggere tutte le conquiste dei kurdi tanto nel Kurdistan sud quanto nel Kurdistan ovest. Qualora non ci riuscisse, intende mettere sotto assedio i territori kurdi e soffocarli. Lo Stato turco continua a perseguire la sua politica epocale contro i kurdi e il Kurdistan, con l’obiettivo di privare i kurdi dei loro diritti ancora una volta. La politica attuale dello Stato turco contro i kurdi è quella della guerra a tutto campo, della distruzione e dell’occupazione.

Boicottiamo le fabbriche di morte
Sosteniamo la rivoluzione in Rojava

Coordinamento libertario regionale

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Cosa pensi, credi, desideri, sai?

Posted in Generale | Leave a comment

Solidarietà al Collettivo Antonin Artaud di Pisa

La psichiatria è una branca della medicina che ha deciso, progressivamente dalla fine del 1700, che sofferenze dell’anima, sofferenze fisiche non immediatamente spiegabili, dolori, discorsi incomprensibili o troppo poetici erano di sua competenza.

Così è nata la anormalità contemporanea. Come malattia. Una storia del ben pensare, o del profondo conoscere, che si è da subito associata a un altro aspetto, ovvero la collocazione dello psichiatra-medico nello Stato, una scelta per la legge. Come è noto, a noi in particolare in questa regione del Friuli Venezia Giulia, questa duplice se non forse plurima scelta ha condotto da subito all’ospedale, all’internamento dei cosiddetti malati di mente (disturbati, deficienti, ritardati, e poi psicotici, schizofrenici e isteriche…) e come conseguenza alla violenza degli spazi e delle menti chiuse.

Il collettivo Antonin Artaud di Pisa, che ha recentemente pubblicato un volume dal titolo Elettroschock, è un colletivo antipischiatrico che offre da anni supporto a tutti coloro che cercano di uscire dal mondo psichiatrico.

Non è difficile incorrere in problemi assumendo una posizione contraria all’ordine delle menti e dei corpi che la psichiatria continua a determinare silenziosamente nelle nostre società paritarie. E’ quanto sta accadendo al collettivo a causa di una denuncia (vedi loro comunicato più sotto).

Il supporto e la solidarietà umana, senza riconoscimento di legge, sono senza diritto e dunque colpevoli. Di mille cose. Le possiamo tutti immaginare. E’ esprimendo la nostra solidarietà al collettivo, che ribadiamo il primato dei rapporti reali su quelli simbolici, e l’irriducibilità della sofferenza al puro e semplice ambito della malattia.

Gruppo Anarchico Germinal

Continue reading

Posted in Generale | Leave a comment

Papa Bergoglio uno di noi?

Giovedì 17 maggio h.20.30 in via del Bosco 52a

L’incontro sulla figura di Francesco Bergoglio ci offre l’opportunità per due valutazioni una sull’azione dell’attuale papato nei confronti della società e della chiesa cattolica, l’altra per comprendere come la storia “percepita” sostituisca, talvolta, la storia concreta.

Si comprenderà quindi come la diffusione mediatica dell’immagine di un papa che apre le porte al sociale, rivolgendosi in prima istanza ai poveri agli oppressi, e contemporaneamente tenta di “sovvertire” l’ordine costituito all’interno della chiesa cattolica contrapponendosi alla curia romana, non trovi poi un reale riscontro né nel sociale né all’interno della chiesa.

Interverrà il compagno Ratti Daniele

Gruppo Anarchico Germinal

Posted in Iniziative | Leave a comment

Presentazione del libro “LA COOPERAZIONE IN ITALIA Dalla pratica solidale alla logica di mercato”

Martedì 15 maggio h.20.30 in via del bosco 52a

di Giovanni Marilli e Daniele Ratti
edizioni Zero in Condotta

Sarà presente Daniele Ratti

Un racconto a due voci dalle Società di Mutuo Soccorso all’odierno movimento cooperativo; dal solidarismo associativo ottocentesco alla prospettiva possibile della cooperazione nel terzo millennio, passando attraverso il paternalismo liberale, cattolico e mazziniano, le associazioni bracciantili, la cooperazione come strumento del socialismo riformista, le contraddizioni del cooperativismo fascista, i riflessi della “guerra fredda”, la svolta imprenditoriale e aziendalista. Un testo che si contraddistingue per il suo essere schietto, demistificatorio, in alcuni passaggi anche “spietato” verso ciò che è stata la cooperazione e che però, proprio per questo, vuole riaffermare e rilanciare l’idea (e l’idealità) del mutuo appoggio e del mutuo soccorso nei loro presupposti originari.

Le recenti tristi vicende delle Cooperative Operaie di Trieste, fallite con ignominia e con veri e propri furti ai piccoli risparmiatori e perdita di posti di lavoro, hanno dimostrato che la degenerazione dei vertici cooperativi aveva ormai trionfato su qualsiasi illusione di partecipazione reale delle migliaia di soci. Ancora una volta la pratica della delega ha portato a disastri.�

Gruppo Anarchico Germinal

 

Posted in Generale, Iniziative | Leave a comment

Mostra sul ’68 “Prendiamo la parola”

Venerdì 11 alle ore 11

Inaugurazione  presso il Magazzino delle Idee, in Corso Cavour

Manifesti e documenti anarchici, locali e non, sono presenti nella Mostra “Prendiamo la parola” promossa dal gruppo www.quellidel68.it

Diversi materiali, che risalgono a circa 50 anni fa, provengono dall’Archivio del Gruppo Anarchico Germinal

Orario mostra: Da martedì a sabato 09:00 – 13:00   e 15.30 – 19:00 Domenica 09:00 – 13:00.

Posted in Iniziative, Segnalazioni | Leave a comment