Presentazione de “La variabile umana” di Lorenza Ronzano

GIOVEDI’ 10 OTTOBRE h.20.30 in via del bosco 52a

La saga sulla psichiatria “riluttante” si arricchisce di una nuova narrazione. Quella delicata e pungente al tempo stesso di Lorenza Ronzano, che nel libro “La variabile umana” mette a nudo i paradossi della psichiatria contemporanea e delinea le possibilità di un altro rapporto con la persona, che preveda ascolto, attenzione e comprensione delle peculiarità di ogni singola situazione.

Sempre più spesso si ricorre allo psichiatra come a un factotum in grado di risolvere problemi che non si sa bene chi altri potrebbe risolvere. Eppure c’è un enorme scollamento tra le classificazioni diagnostiche della psichiatria e il singolo essere umano con la sua peculiarissima storia. A partire dalla quotidiana esperienza in un day hospital, queste riflessioni danno conto di una nuova figura extra-terapeutica la cui finalità è dar voce all’umanità delle persone che transitano nei reparti psichiatrici. E il più delle volte è questo ciò di cui hanno bisogno i «pazienti»: esprimere un malessere interiore che non è sempre sinonimo di malattia psichiatrica e che anzi rimanda a ben precisi problemi sociali come la disoccupazione, le ristrettezze economiche, la solitudine, l’assenza di cure. Tutte questioni che la psichiatria non può in alcun modo risolvere, anche se continua a dispensare etichette diagnostiche e cure farmacologiche a chiunque metta piede in un reparto psichiatrico. Un approccio che si pretende scientifico e che nondimeno si rivela inadatto a maneggiare l’estrema – incomprimibile – variabilità umana.

Qui la scheda del libro:
https://eleuthera.it/scheda_libro.php?idlib=475

Sarà presente l’autrice.
La partecipazione all’evento è libera.

Gruppo Anarchico Germinal
Charta Sporca

This entry was posted in Iniziative. Bookmark the permalink.