Presidio davanti al CARA di Gradisca

SABATO 10 NOVEMBRE dalle 14.30

Dopo la riuscita manifestazione a Gradisca dello scorso 20 ottobre, ritorniamo davanti al CARA per un pomeriggio di incontro e protesta.
Un presidio per mantenere alta la tensione sul procedere dei lavori per la “riconversione” del CARA in lager di Stato (quei CPR previsti dall’ultimo governo PD, ora potenziati dall’attuale maggioranza penta-leghista), ma anche per riprendere il filo del lungo dialogo nato il 20 fra i partecipanti alla manifestazione e le persone costrette nel CARA.

Ci vediamo sabato 10, dalle 14.30 nel prato antistante il CARA.
Contro i CPR, contro ogni confine, contro le aberrazioni del “decreto Salvini”, per affrontare collettivamente i problemi di chi sta dentro e fuori da quelle mura!
Nessun lager aprirà, né a Gradisca né Altrove!

>>> S.O.S. FREDDO: RACCOLTA COPERTE, SACCHI A PELO E CALZINI tg40-42! <<<
La già difficile situazione dei campi profughi nei Balcani precipita all’abbassarsi delle temperature; alcun* di noi porteranno rifornimenti nei prossimi giorni: porta al presidio i sacchi a pelo, le coperte e i calzini tg 40-42 che non usi!
NB se non hai nulla da donare, ma vuoi contribuire alla raccolta, NON ACQUISTARE COSE NUOVE; porta piuttosto il denaro: acquisteremo il materiale in prossimità dei campi (è molto più economico e non si corre il rischio dell’arbitrario sequestro da parte della polizia di frontiera). 

> INFO TECNICHE <
…Partenza alle ore 13, da piazza Oberdan, per chi si muove da Trieste; se hai bisogno/hai a disposizione un passaggio, contattaci!
…In caso di pioggia il presidio si svolgerà comunque (salvo clima del tutto incompatibile con l’iniziativa): info e aggiornamenti sull’evento!

Assemblea NoCPR-NoFrontiere
https://nofrontierefvg.noblogs.org/

This entry was posted in Iniziative. Bookmark the permalink.